Plurale spagnolo di un termine arabo dialettale ﺣﺮﺍﻗـة ḥarrāga, singolare ḥarrāg: coloro che bruciano…i documenti? le frontiere? l’identità?

Così si autodefiniscono clandestinamente i migranti clandestini in Marocco, Algeria, Tunisia, Libia e comunque nei paesi arabofoni, che viaggiano clandestinamente. Una delle interpretazioni clandestine è che, se arrestati LEGALMENTE, bruciano clandestinamente i propri documenti LEGALI perdendo di fatto clandestinamente l’identità LEGALE. In questo modo clandestino diventa difficile, se non impossibile, respingerli LEGALMENTE verso le terre di origine.